Via Luigi Luzzatti 16b
35121 PADOVA – Italia

t +39 049 8756763
f +39 049 8070068
info@amicimusicapadova.org

Silvia Regazzo

mezzosoprano

Alessandro Cortello

tenore

Alberto Miodini

pianoforte

Gustav Mahler

Sei Lieder da "Des Knaben Wunderhorn"
Das Lied von der Erde (versione originale per voci e pianoforte dell'autore)

Das Lied von der Erde (Il canto della terra) è, da molti punti di vista, il più grande capolavoro di Mahler, nel quale culmina quella sintesi ideale fra Sinfonia e Lied, che aveva occupato Mahler fin dagli anni dei suoi giovanili Lieder eines fahrenden Gesellen e della Sinfonia n. 1 (1884-1888). Nel 1908, in una lettera a Bruno Walter, scrisse che “era la cosa più personale che avesse mai fatto” e Bruno Walter, che ne diresse la prima esecuzione, sei mesi dopo la morte dell’autore, nel novembre 1911, ricorda che “fu la prima volta che Mahler non suonò davanti a me una nuova composizione, perchè probabilmente temeva di rimanerne profondamente turbato”. Era, sempre nelle parole di B. Walter, “come un grido straordinariamente appassionato di un’anima che si accomiata e si dilegua”.
La versione pianistica originale, che qui si presenta, si basa su un manoscritto ritrovato nel 1953 fra i documenti di Alma Mahler-Werfel e poi edito nell’edizione critica delle opere di Mahler: M. Lipovšek, G. Winbergh e W. Sawallisch al pianoforte ne diedero la prima esecuzione pubblica nel 1989 a Tokyo.

Questa rara occasione di ascolto ci è offerta (assieme ad una selezione di Lieder da Des Knaben Wunderhorn, 1892-1901) da Alessandro Cortello (vincitore nel 2005 e nel 2007 del Concorso Internazionale “Seghizzi” di Gorizia), Silvia Regazzo (vincitrice di diversi concorsi fra cui il “Toti Dal Monte” 2001 e il “Giulio Neri” nel 2010) e Alberto Miodini che affianca l’attività solistica a quella cameristica (soprattutto, da oltre venticinque anni, con il Trio di Parma).