Comunicati

Renato Bossa presenta Sergei Diaghilev e i “Balletti Russi”

22 Marzo 2010

Dopo il concerto di apertura dell’Orchestra di Padova e del Veneto tutto dedicato a musiche di Igor Stravinskij, “Impara l’Arte” prosegue mercoledì 24 marzo 2010 (Aula A al Liviano, ore 18.00) con la conferenza che Renato Bossa dedicherà a Sergei Diaghilev (1872-1929) e alla celebre compagnia dei Balletti Russi, al centro dell’edizione 2010 della Rassegna dedicata agli studenti universitari.

Oltre al più generale rapporto tra musica e danza, la genialità dell’artista verrà accostata nell’intervento di Bossa alle figure di alcuni artisti italiani, francesi e spagnoli che fecero parte dell'équipe di Diaghilev. Tra questi, in particolare, si ricordano Claude Debussy, Igor Stravinskij, Vaslav Nijinski e Michel Fokine. Proprio quest’ultimo, che fu il responsabile per la coreografia di Diaghilev dal 1909 al 1914, marcò la differenza tra la musica da balletto dell’Ottocento da quella del secolo successivo, passando così da genere minore a musica autonoma: «Il nuovo balletto rifiutando di asservirsi sia alla musica sia alla scenografia… permette piena libertà allo scenografo e al musicista. A differenza del vecchio balletto esso non esige dal compositore una “musica per balletto” intesa come accompagnamento alla danza, ma accetta musica di qualsiasi tipo purché sia buona ed espressiva».

Renato Bossa, giornalista e titolare della cattedra di Storia della Musica all' Accademia Nazionale di Danza di Roma oltre che direttore artistico dell’Associazione “Scarlatti” di Napoli, è tra i massimi esperti italiani della materia. Oltre ad aver collaborato con "La Repubblica", "Musica e Dossier", "Il Giornale della Musica" e "Il Venerdì di Repubblica" ha curato, tra il 1999 e il 2001, l’ufficio stampa del Teatro dell'Opera di Roma. Da molti anni lavora con RAI-Radiotre, per la quale ha condotto vari programmi tra i quali Concerto del Mattino, Pomeriggio musicale, Radio3 suite e Il terzo anello, Le musiche della vita.

La conferenza è ad ingresso libero.

Per informazioni: www.amicimusicapadova.org, tel. 049 8756763 beginoftheskypehighlighting              049 8756763      endoftheskypehighlighting

Il prossimo articolo
Tutte le news