Via Luigi Luzzatti 16b
35121 PADOVA – Italia

t +39 049 8756763
f +39 049 8070068
info@amicimusicapadova.org

Quartetto Hermès

Omer Bouchez, violino
Elise Liu, violino
Yung-Hsin Lou Chang, viola
Yan Levionnois, violoncello

Sito: http://www.quatuor-hermes.com/

“Uno dei più raffinati, giovani quartetti” (Alfred Brendel)

Primo premio ai Concorsi internazionali di Lione (2009), Ginevra (2011) e alle Young Concert Artist Auditions di New York nel 2012, il Quartetto Hermès è ormai inserito dalla critica musicale internazionale nell’olimpo dei grandi quartetti del nostro tempo, nonostante la loro giovane età. Il loro debutto americano al Kennedy Center e alla Carnegie Hall ha avuto elogi unanimi dal Washington Post e dal New York Times. Il giornale tedesco Hamburg Abendblatt, nel recensire un loro concerto nel Marzo 2012, non esitò a definire l’Hermès una delle più straordinarie scoperte musicali di questi ultimi anni. Sorprendente maturità interpretativa, immacolata purezza di suono e di intonazione, naturalezza espressiva e fervida immaginazione, una innata abilità di riportare all’attenzione dell’ascoltatore ciò che è nascosto dietro il segno musicale. Un quartetto poetico, capace di trovare di anno in anno un numero crescente di estimatori negli USA, in Europa, Cina e Giappone. La formazione si è esibita ai Festival dell’Orangerie de Sceaux, del Périgord Noir, di Radio France a Montpellier, al Lingotto di Torino, alla Sala Mozart dell’Accademia Filarmonica di Bologna, al Teatro Bibiena di Mantova, al Festival Mecklenburg-Vorpommern, al Crescendo Festival di Berlino, al Festival di Lockenhaus in Austria.

La formazione originale del Quartetto nasce nel 2008 al Conservatorio di Lione dove hanno iniziato il loro percorso formativo con i quartetti Ravel e Ysaÿe, e successivamente in Germania con Eberhard Feltz e il Quartetto Artemis. Dall'incontro con Alfred Brendel hanno ottenuto una immensa ispirazione. Aperti a tutti i repertori, hanno collaborato con musicisti quali Yo-Yo Ma, Nicholas Angelich, Gregor Sigl, Pavel Kolesnikov, Kim Kashkashian, Anne Gastinel o ancora i Quartetti Ébène e Auryn.

Artisti in residenza alla Chapelle Reine Elisabeth a Bruxelles dal 2012 al 2016, il Quartetto ha inciso il primo CD nel 2012 grazie al sostegno dell’industria di orologi svizzeri Bréguet. Nel 2014 ne è stato pubblicato un secondo, dedicato ai Quartetti op. 41 di Schumann per l'etichetta discografica La Dolce Volta, che ha meritato molti riconoscimenti (CHOC de la Musique, Télérama, The Strad, France Musique ). Del 2016 è l’incisione dei quartetti di Debussy, Ravel e di Ainsi la nuit di Dutilleux. La recente registrazione di Quartetti di Schubert ha ricevuto lo Choc della rivista Classica oltre al Trophée Radio Classique, ed è stato nominata CD della settimana dalla radio Br-Klassik.

Dal 2018, il Quartetto ha ampliato il suo orizzonte musicale collaborando con Félicien Brut (accordéon) e con il contrabbassista Édouard Macarez, con il quale decidono di creare il "Pari des bretelles", un progetto registrato per Mirare nel 2019, prima di una seconda collaborazione nel 2020, con un omaggio a Beethoven attraverso nove prime esecuzioni.

L’ Hermès è dal 2019 quartetto associato presso la Fondazione Singer-Polignac di Parigi. Elise Liu suona attualmente un violino Carlo Tononi del 1738 (prestito Piganiol).

foto © Svend-Andersen