Via Luigi Luzzatti 16b
35121 PADOVA – Italia

t +39 049 8756763
f +39 049 8070068
info@amicimusicapadova.org

Ludovico Degli Innocenti

flauto

Ludovico Degli Innocenti è nato a Padova nel 1995. Inizia giovanissimo gli studi del flauto traverso e sotto la guida del M° Claudio Montafia consegue, ancora sedicenne, il diploma con il massimo dei voti presso il Conservatorio “C. Pollini” di Padova.
E’ vincitore di numerosissimi concorsi nazionali ed internazionali tra i quali “Francesco Cilea” “Krakamp”, “Gazzelloni” “Agimus”. Partecipa nel novembre 2008, presso il Palazzo della Ragione di Padova, all'esibizione in onore del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ricevendo dal Sindaco del comune di Piove di Sacco (PD) il diploma di "Cittadino Benemerito".
Ha frequentato: le masterclasses in Weggis – Svizzera tenute da Sir James Galway, concertista di fama mondiale; un triennio di Alta Formazione denominato “I Fiati” presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Roma, tenuto dal M° Andrea Oliva; le masterclasses presso l’Academie International d’Ete’ de Nice - Francia, tenute dal M° Davide Formisano ed ha conseguito il diploma di Alto Perfezionamento presso l’Accademia Perosi di Biella.
Ha accompagnato, in occasione del “Premio alla Carriera” conferito dal Circolo della Lirica di Padova, la Star del mondo dell’opera Desirèe Rancatore, soprano, ne “Il Dolce Suono” dalla Lucia di Lammermoor di Donizetti. In rappresentanza del Conservatorio “C. Pollini” di Padova si è esibito in formazione di trio di flauti all’interno della trasmissione ”Uno Mattina in Famiglia” su RAI 1. Per l’anno 2015 è risultato 1° idoneo in graduatoria alla World Youth Orchestra (la WYO è formata dai migliori allievi di Università, Accademie e Conservatori dei 5 continenti).
Nelle prestigiose riviste ”Suonare news“ e “Falaut”, Ludovico è stato indicato come uno dei giovani flautisti più promettenti in Italia. Attualmente studia con il M° Davide Formisano presso la prestigiosa Staatliche Hochschule für Musik und Darstellende Kunst di Stuttgart – Germania. Accompagna lo studio del flauto ad una copiosa attività concertistica in Germania che lo ha portato a collaborare con la Stuttgart Kammerorchester; la Sudwestdeutsches Kammerorchester di Pforzheim; in formazione cameristica al Weissenhorn Staadttheater di Ulm; con la HSO – Hochschulsinfonieorchester di Stuttgart; in varie rappresentazioni operistiche con la Junge Oper Stuttgart e con la Camerata Europeana.
Si è esibito, diretto dal M° Claudio Scimone, con “I Solisti Veneti” in due lezioni-concerto. Ha già al suo attivo due importanti esibizioni internazionale: aver suonato in qualità di solista a Seoul – Corea – con la Geumcheon Symphony Orchestra, dove ha tenuto anche una masterclass ed un recital con pianoforte; aver partecipato come primo flauto con la WYO al progetto internazionale “Suoni per l’Iran” affiancando in tre concerti la Teheran Symphony Orchestra.
Dal concerto per flauto e pianoforte (Amedeo Salvato) tenuto presso la prestigiosa Sagrestia del Borromini in Roma è stato prodotto il CD “Live in Rome”. Attualmente si esibisce anche con il quintetto internazionale di fiati “Argentoro”.

foto (c) E. Degli Innocenti