Via Luigi Luzzatti 16b
35121 PADOVA – Italia

t +39 049 8756763
f +39 049 8070068
info@amicimusicapadova.org

Lukas Geniušas

pianoforte

Sito: http://geniusas.com/

Lukas Geniušas, nato a Mosca nel 1990, ha iniziato gli studi di pianoforte a cinque anni. La sua famiglia di musicisti ha avuto un ruolo fondamentale nel suo rapido sviluppo musicale; in particolare la nonna Vera Gornostaeva, rinomata insegnante del Conservatorio di Mosca, è stata sua mentore sin dall’inizio della precoce carriera.

Questo milieu ha aiutato Geniušas a ottenere fama internazionale aggiudicandosi il Primo Premio al Concorso Gina Bachauer di Salt Lake City nel 2010 e subito dopo la medaglia d’argento al Concorso Fryderyk Chopin di Varsavia. Nel 2015 ha vinto la medaglia d’argento al Concorso Tchaikovsky di Mosca.

Geniušas ha suonato con grandi orchestre tra cui Orchestre Philharmonique de Radio France, St. Petersburg Philharmonic, Toronto Symphony, NHK Symphony Orchestra, Kremerata Baltica, Russian National Orchestra, Mariinsky Theatre Orchestra, Warsaw Philharmonic e City of Birmingham Symphony Orchestra. Ha collaborato con direttori quali Valery Gergiev, Mikhail Pletnev, Charles Dutoit, Andrey Boreyko, Saulius Sondeckis, Dmitry Sitkovetsky, Antoni Wit e Dmitry Liss.

È regolarmente invitato nei maggiori festival tra cui Rheingau, Ruhr, Lockenhaus, Verbier, La Roque d’Anthéron e Piano aux Jacobins. Ha suonato nelle più prestigiose sale da concerto tra cui Auditorium du Louvre e Salle Gaveau a Parigi, Wigmore Hall e molti teatri importanti in Russia e Sud America.

Nella stagione 2016/17 ha tenuto recital di successo alla Sala Verdi di Milano, al Mariinsky-3, alla Great Hall del Conservatorio di Mosca e alla Washington Phillips Collection.

I principali impegni della stagione 2017/18 includono il ritorno ai Festival di La Roque d’Anthéron e di Verbier, il debutto alla Frick Collection di New York, a Schloss Elmau, a Tokyo e a Macao, e la collaborazione con Alexander Vedernikov e la Odense Philharmonic Orchestra.

Il suo repertorio spazia dai Concerti per pianoforte di Beethoven al “Ludus Tonalis” di Hindemith e rivela una particolare predilezione per gli autori russi come Tchaikovsky, Rachmaninov e Prokofiev. Geniušas si dedica inoltre con grande passione alla scoperta di opere contemporanee o raramente eseguite. Queste scelte musicali si riflettono nella sua discografia, acclamata dalla critica. Tra le sue incisioni più recenti l’edizione completa dei Preludi di Rachmaninov (Piano Classics), ‘The Emancipation of Dissonance’ (musiche di Desyatnikov, Arzumanov e Ryuabov), gli Studi di Chopin op.10 e op.25 e le Sonate di Brahms e Beethoven.

Dal 2015 Geniušas partecipa al progetto filantropico “Looking at the Stars” a Toronto, che organizza concerti di musica classica per istituzioni come prigioni e ospedali, dove il pubblico potrebbe non avere l’opportunità di ascoltare la musica classica nei suoi luoghi di espressione tradizionali.

foto © I.Polyarnaya