Via Luigi Luzzatti 16b
35121 PADOVA – Italia

t +39 049 8756763
f +39 049 8070068
info@amicimusicapadova.org

Lavinia Soncini

violino

Nata a Ferrara nel 1994, si diploma a soli 18 anni con il massimo dei voti, lode e menzione d'onore al Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria.

Ha arricchito la sua formazione ed il suo repertorio in Accademie Internazionali con Pavel Vernikov a Vienna, Stefano Pagliani a Modena e Roma, Marco Rogliano e Klaidi Sahatci con il quale ha terminato il Master of Advanced Studies (MAS) al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano.

Nel 2019 conclude gli studi in violino barocco sotto la guida di Luca Giardini presso il Conservatorio “B. Maderna” di Cesena con 110 lode e menzione d’onore. 

Ha collaborato con l'Orchestra Giovanile "L.Cherubini", Filarmonica del Teatro Comunale di Bologna, “Hulencourt Soloists Chamber Orchestra” a Bruxelles, Orchestra e Solisti "Città di Ferrara", Orchestra del Festival pianistico di Brescia e Bergamo, Orchestra Nazionale dei Conservatori Italiani, Orchestra Classica Italiana, anche in qualità di prima parte.

Affianca da sempre l'attività orchestrale a quella cameristica (in duo e trio con pianoforte) e solistica.

Nell’ambito dei corsi estivi di musica antica “ILMAestate” è risultata vincitrice del Premio ILMA in qualità di migliore allieva del M° Federico Guglielmo, riconoscimento che le è valso l’incisione discografica di 6 Sonate dall'Op. 2 di Antonio Vivaldi.

Collabora regolarmente con l’orchestra barocca “Accademia dell’Annunciata” con la quale ha appena inciso, per Arcana, opere di Giuseppe Tartini con il violoncellista Mario Brunello.

Ha preso parte a progetti cameristici e orchestrali all’interno dell’“Akademie für Kammermusik Villa Musica” di Engers avendo l’opportunità di lavorare con Fabio Bonizzoni, Werner Erhardt, Reinhard Goebel.

Nel 2020 viene scelta, in qualità di primo violino di spalla, per partecipare al workshop di perfezionamento di musica antica “Cremona residenza barocca” all’intero del Monteverdi Festival, in collaborazione con Accademia Bizantina.

Ha suonato sotto la direzione di importanti Direttori quali Riccardo Muti, Kent Nagano, Donato Renzetti, Jonathan Webb, James Conlon, Guy Braunstein, Niklas Willen, Dennis Russell Davies ed altri.

Ha partecipato a numerose rassegne e Festival: Ravenna Festival, Festival dei due Mondi di Spoleto, Festival Anima Mundi di Pisa, Tokyo Harusai Spring Festival, Abu Dhabi Classical Festival, Schwetzingen Festspiele, Salzburg Festspiele, Rostropovich Festival, Izmir Festival, Savonlinna Opera Festival, che l'hanno portata ad esibirsi in importanti teatri in Italia e all'estero: Teatro La Fenice e Malibran di Venezia, Teatro Comunale di Ferrara, Teatro Municipale di Piacenza, Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Grande di Brescia, Teatro Donizetti e Teatro Sociale di Bergamo, Teatro dell'Opera di Firenze, Teatro Réal di Madrid, Palau de la Musica di Barcellona, Royal Opera House di Muscat, Auditorium Flagey di Bruxelles, Sala del Lingotto a Torino, Philharmonie de Paris, Philharmonie de Luxembourg, Ópera de Nations di Ginevra, Auditorium dell'Emirates Palace di Abu Dhabi, LAC di Lugano, Metropolitan Theatre e Bunka Kaikan di Tokyo.

La città di Ferrara le ha conferito nel Maggio 2014 il riconoscimento quale ambasciatrice della musica nel mondo.

Suona un Giulio Degani del 1897 donatole da un collezionista ed un violino di scuola tirolese di metà XVIII secolo.