Via Luigi Luzzatti 16b
35121 PADOVA – Italia

t +39 049 8756763
f +39 049 8070068
info@amicimusicapadova.org

Inon Barnatan

pianoforte

Sito: http://www.inonbarnatan.com/

Il pianista Inon Barnatan si è costruito una luminosa reputazione internazionale suonando in alcuni dei più famosi centri della vita musicale d’oggi. La Carnagie Hall e il Lincoln Center di New York, il Concertegebouw di Amsterdam, il Royal Festival, le sale Queen Elizabeth e Wigmore Hall di Londra, il Musikverein di Vienna, la Salle Gaveau di Parigi, il Teatro dell’Arte di Shanghai. L’interprete è apparso nelle recenti stagioni con la Israel Philarmonic Orchestra, l’Orchestra della Suisse Romande, l’Orchestra da Camera dei London Solists, la Shanghai Symphony Orchestra, l’Orchestra New Europe. Si è esibito anche all’interno del prestigioso ciclo “Risings Stars” promosso a Bruxelles, al Ravinia Festival di Chicago ed effettuando una tournée negli Stati Uniti con la violinista Miriam Fried. Nato a Tel Aviv nel 1979, Inon Barnatan ha debuttato con l’orchestra a 11 anni. Nel 1997 si è stabilito a Londra dove ha seguito per alcuni anni gli insegnamenti di Maria Curcio (allieva del leggendario Arthur Schnabel) alla Royal Academy e i consigli di illustri pianisti quali Radu Lupu, Murray Perahia, Cristoph Eschenbach e Menahem Pressler. Fra i tanti riconoscimenti ottenuti si ricordano il premio Giovane Artista dell’anno assegnatogli dalla Fondazione Classical Recording di New York, il premio “Concert Artist” dell’Ecole Normal di Parigi, il premio della Fondazione Hattori, oltre ai premi ottenuti nei concorsi Clara Haskil, Leed, Porto e Rubinstein di Tel Aviv. “Artista in grado di ottenere dallo strumento sonorità di struggente bellezza e fascino, realizzate grazie ad un naturale istinto poetico e ad un’intelligenza musicale di prim’ordine”: così la critica internazionale ha sempre elogiato le sue performances. Nel corso delle ultime stagioni ha presentato il ciclo delle sonate di Beethoven al Concertgebouw di Amsterdam assieme alla violinista Liza Ferschtman e con il Fidelio Piano Quartet ha effettuato una importante tournée negli Stati Uniti e in Europa. Nel Maggio 2009 il pianista è stato premiato con l’Avery Fischer Grant, uno dei più prestigiosi riconoscimenti negli USA per i giovani interpreti.