Daniel Gerzenberg

pianoforte

Sito: https://www.danielgerzenberg.com/

Daniel Gerzenberg è un artista tedesco di origine russa che vive a Berlino. Nato in una famiglia di musicisti nel 1991 ad Amburgo, ha cominciato lo studio del pianoforte con la madre Lilya Zilberstein.

Ha cominciato la sua carriera nel 2009 creando un duo pianistico col fratello Anton Gerzenberg. Ha suonato in numerosi festivals quali il Progetto Martha Argerich, lo Schleswig-Holstein Musikfestival e il Klavierfestival Ruhr, suonando in sale quali la National Concert Hall di Taipei, l’Auditorium di Bolzano, la Philharmonie im Gasteig di Monaco di Baviera, la Philharmonie di Essen e la Laeiszhalle di Amburgo.

Ha suonato come solista con grandi orchestre internazionali ed è stato in tournée con Martha Argerich, Lilya Zilberstein e Anton Gerzenberg, incidendo per EMI e NDR. Inoltre ha seguito delle masterclasses con Robert Levin, Sir András Schiff, Katia & Marielle Labèque e Norman Shetler.

Oltre ad essere un musicista, Daniel è anche un poeta, traduttore, attore, parla sei lingue ed ha già pubblicato due volumi.

Nel 2016, ha vinto come pianista il Premio della Gustav-Mahler-Liedwettbewerb, e da allora si è dedicato al repertorio liederistico e ha cominciato a perfezionarsi come pianista accompagnatore con Wolfram Rieger al HfM Hanns Eisler di Berlino e seguendo le classi di Christine Schäfer e Thomas Quasthoff.

Nel 2017, ha cominciato l’attività di accompagnatore nella classe di Júlia Várady e Tabea Zimmermann, ha partecipato alla Wigmore Hall Song Competition col baritono Lawrence Halksworth ed ha vinto il German Lied Prize al nono Concorso per voce e pianoforte Nadia e Lili Boulanger con la soprano Sophia Burgos. In 2018 è stato invitato da Barbara Hannigan ad accompagnarla nel suo progetto dedicato ai giovani “Equilibrium” ed è diventato  “piano fellow”  alla Lied-Academy del Heidelberger Frühling  sotto la guida di Thomas Hampson.

Con la soprano Sophia Burgos ha vinto il Secondo Premio e il Premio Spaciale per la Migliore Interpretazione del brano commissionato "Lied" di Isabel Mundry al Concorso Internazionale di Canto e musica moderna Franz Schubert. 

 

(foto © A.Grilc)