Via Luigi Luzzatti 16b
35121 PADOVA – Italia

t +39 049 8756763
f +39 049 8070068
info@amicimusicapadova.org

Antonio Alessandri

pianoforte

A soli 17 anni, Antonio Alessandri è considerato uno dei maggiori talenti pianistici della sua generazione, a livello nazionale e internazionale.

Già primo premio assoluto in numerosi concorsi giovanili, nel 2018 si aggiudica il Concorso Steinway Giovani Talenti e si è esibito nella serata di gala al Festival Steinway di Amburgo nella prestigiosa Laeiszshalle, davanti a 2300 spettatori. Nel 2022 ha vinto ben tre Concorsi Internazionali: Livorno Piano Competition, Premio Marizza e Premio Giangrandi-Eggmann, a cui si è aggiunto il Premio Giovani Talenti del Conservatorio di Milano. Nel 2023 è semifinalista e Premio Speciale Bracco al celebre Concorso Internazionale Ettore Pozzoli.

Antonio si esibisce regolarmente in recital per numerose istituzioni concertistiche italiane, quali La Società dei Concerti e la Società del Quartetto di Milano, Festival Pianistico di Bergamo e Brescia, Mikrokosmi di Ravenna, Società Filarmonica Ascolana, Associazione Kandinsky di Palermo, Amici della Musica di Trapani, Società dei Concerti di Piacenza, Piano City Milano, Accademia Musicale Pontedera, Euphonia Ragusa, MEMA (Mediterranean Music Association) e Teatro Sociale di Como. Intensa è anche l’attività con orchestra: dopo l’esordio a soli 12 anni a Milano (MAMU) e a Piacenza (Orchestra del Conservatorio) con il Concerto K 413 di Mozart, Antonio ha partecipato al Festival Mozart con i Virtuosi Italiani e dalla stagione 21/22 è ospite fisso del cartellone dei Pomeriggi Musicali di Milano al Teatro Dal Verme. Nella stagione 23/24 suonerà con la storica orchestra milanese l’impegnativo Concerto di Saint-Saëns n. 2. Ha debuttato inoltre nel 2023 il Primo Concerto di Tchaikovsky con L’Orchestra del Teatro Goldoni di Livorno.

Antonio è attualmente allievo di Davide Cabassi presso il Conservatorio di Milano. Inoltre, frequenta masterclass con pianisti del livello di Benedetto Lupo e Yaron Rosenthal. Nel 2022 è stato ammesso alla prestigiosa Lieven Piano Foundation di Vienna, dove studia con Professori di fama internazionale quali Andreas Steier, Lilya Zilberstein, Paul Roberts, Ronald Brautigam, Arie Vardi, Tatiana Zelikman, Ferenc Rados, Alon Goldstein, Alexei Volodin, Elisso Virsaladze, Ingrid Fliter, Konsantin Lifschitz, Robert McDonald.

Nel 2020 al Teatro Verdi di Pordenone, con Davide Cabassi, ha registrato il Concerto n.1 di Beethoven in forma di lezione-concerto per RAI 5 (video ancora disponibile su Raiplay).

È atteso per il 2024 l’esordio discografico di Antonio Alessandri con le Variazioni Goldberg di Bach (DueErre Produzioni).