Andrea Buccarella

clavicembalo

Sito: https://abchordisensemble.com/members/andrea-buccarella/

Andrea Buccarella nasce a Roma nel 1987. Intraprende gli studi musicali come Puer Cantor nel prestigioso Coro della Cappella Musicale Pontificia Sistina. Dopo aver conseguito il diploma in organo e composizione organistica presso il Conservatorio di Santa Cecilia in Roma (2008), ottiene cum laude il biennio specialistico in clavicembalo e tastiere storiche, sotto la guida di Enrico Baiano (2016). Nel 2018 consegue, con il massimo dei voti e distinzione, il master in clavicembalo presso la Schola Cantorum Basiliensis, sotto la guida di Andrea Marcon. Nello stesso anno vince il Primo premio al Concorso Internazionale di clavicembalo di Bruges e il Premio Outhere, rilasciato da una giuria indipendente a nome del noto gruppo discografico belga, primo italiano a vincere questi premi nella storia di questo prestigioso concorso.

Svolge un’intensa attività concertistica che lo ha portato ad esibirsi in importanti festival in Europa, Stati uniti, Corea e Giappone. Con i gruppi: Abchordis Ensemble, Concerto Romano, La Cetra, Il Pomo d’Oro, Musica Antiqua Latina, Ensemble Mare Nostrum e Ensemble Barocco di Napoli ha preso parte alla registrazione di diverse incisioni discografiche. Nel 2011 assume la direzione dell’Ensemble Abchordis, per il quale intraprende un’intensa attività di ricerca, tesa alla scoperta di capolavori musicali del passato, inediti ed ineseguiti in tempi moderni, con particolare attenzione al repertorio sacro del ‘700 Italiano. Ha diretto presso festival e rassegne di rilievo quali: Festival d'Ambronay, Internationale Händel-Festspiele (Göttingen), Mars en Baroque (Marsiglia), Les Riches Heures de Valère (Sion), Pavia Barocca, Urbino Musica Antica, Festival Anima Mea (Molfetta), ecc. Con Abchordis Ensemble ha vinto il progetto Jeunes Ensembles en Residence del CCR d'Ambronay (2012), il REMA Showcase (Réséau Européen de la Musique Ancienne, 2013) e il primo premio all’Handel International Competition di Göttingen (2015). In qualità di cembalista e direttore dell’Ensemble Abchordis, ha registrato due dischi interamente dedicati alla musica sacra del barocco napoletano, rilasciati da SONY Deutsche Harmonia Mundi: Stabat Mater (Gennaio 2016) and Dies Irae (Maggio 2018), con opere inedite di Gennaro Manna, Aniello Santangelo e Giacomo Sellitto in prima registrazione mondiale.

(foto © D.Caminiti)