Via Luigi Luzzatti 16b
35121 PADOVA – Italia

t +39 049 8756763
f +39 049 8070068
info@amicimusicapadova.org

La fonte musica

ensemble di musica medievale

Michele Pasotti

liuto e direzione

*** Inferno ***

Antonio Zacara da Teramo

Deus Deorum Pluto

Paolo da Firenze

Godi Firençe

Gregoriano

Vexilla Regis Prodeunt

Guillaume de Machaut

Fons Totius Superbiae/O Livoris Feritas/Fera Pessima

*** Purgatorio ***

Gregoriano

In exitu Isräel de Aegypto

Francesco Landini

Che Cos’è quest’Amor?

Antonio Zacara da Teramo

Nostra Avocata

Matteo da Perugia

Ave Sancta/Agnus Dei

Francesco Landini

Questa Fanciulla Amor
Agnus Dei 'Questa Fanciulla" (Anonimo)

Antonello da Caserta

Più chiar che’l sol

*** Paradiso ***

Anonimo

Ave Stella Matutina

Johannes Ciconia

Le Ray au Soleyl

Anonimo

Ave Maris Stella, gregoriano e diminuzione anonima (Codex Faenza 117)

Matteo da Perugia

Gloria

Anonimo

Mariam matrem Virginem (Llibre Vermell de Montserrat)

Dante e la musica (2° concerto)

Dopo il concerto della scorsa stagione de laReverdie, il nostro ciclo Dante e la musica ospita un altro prestigioso ensemble italiano, La fonte musica, fondato e diretto da Michele Pasotti. Un ensemble che è nato per interpretare la straordinaria stagione di passaggio tra l’età medievale e quella umanistica (ca 1320-1440), con particolare attenzione al Trecento italiano. La fonte musica si è affermata nei maggiori festival internazionali di musica antica e suoi concerti sono stati trasmessi da BBC, RAI Tre, ORF 1, così come significativa è l’attività discografica per Alpha e premiata nel 2017 con il Diapason d’or assegnato a “Metamorfosi Trecento”.

Negli anni stessi in cui moriva Dante nasceva l’Ars Nova. Dante probabilmente non l’ha vista in scena, ma ha certamente ascoltato la polifonia a lui contemporanea, che stava trovando una strada nuova per essere scritta. Philippe de Vitry e Johannes de Muris, pubblicano in quegli anni i loro trattati di scrittura musicale, che chiamano Ars Nova, un nuovo modo di scrivere la musica che aprirà la strada a un secolo di grande creatività musicale. Da questo secolo, il secolo dell’Ars Nova, provengono i brani che formano il nostro programma. DanteNova dunque: una stella incandescente di colori, fantasia, immaginazione. Quella di Dante e dei maestri dell’Ars Nova. La musica accompagna il viaggio ultraterreno che Dante immagina di compiere nella Commedia. Il nostro concerto ripercorre molti dei luoghi in cui la musica risuona: dai silenzi carichi di lamento dell’Inferno ai concerti angelici del Paradiso“. (Michele Pasotti)