Via Luigi Luzzatti 16b
35121 PADOVA – Italia

t +39 049 8756763
f +39 049 8070068
info@amicimusicapadova.org

Albalonga

ensemble

Annibale E. Cetrangolo

direzione

Giacomo Facco

Scene dell’opera Amor es todo invención, Júpiter y Amphitrión
Nel terzo centenario della prima mondiale (Palacio del Buen Retiro, Madrid, 1721).

Il concerto sarà preceduto da una conferenza/concerto

ore 19:15 
Conferenza con esecuzioni musicali

A trecento anni di un evento storico: un musico padovano pioniere della presenza italiana in Spagna. Giacomo Facco e l’opera "Amor es todo invención, Júpiter y Amphitrión"

Annibale E. Cetrangolo (Direttore dell’Istituto per lo Studio della Musica Latinoamericana)

 

in collaborazione con IMLA (Istituto per lo Studio della Musica Latinoamericana)

Progetto sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo nell'ambito del Bando Cultura Onlife

Il padovano Giacomo Facco (Marsango, 1676 - Madrid 1753) è considerato oggi una figura centrale nell’influenza che lo stile italiano esercitò in Spagna e più in generale nel mondo iberico a partire dal XVIII secolo. Gli studi condotti dall’IMLA sotto la direzione di Annibale Cetrangolo a partire dal 1985, hanno permesso di riscoprire la figura di questo compositore, recuperandone le musiche conservate negli archivi italiani, iberici e latinoamericani, per poi pubblicarle e diffonderle in svariate edizioni discografiche.

Nel 2021 si compiono tre secoli dalla prima rappresentazione di quella che è probabilmente l’opera più significativa del maestro padovano, il melodramma Amor es todo invención, Júpiter y Amphitrión, su libretto dello spagnolo Joseph de Cañizares, che andò in scena al Teatro del Buen Retiro, per la corte reale spagnola, presso la quale Facco prestava i suoi servizi di musicista. Si tratta con buona probabilità del primo melodramma di stile italiano composto su un libretto in lingua spagnola.

L’opera, mai più rappresentata da allora, è stata registrata integralmente in prima mondiale da Albalonga per Pavane Records, in 3 CD, che hanno meritato un premio della Fondazione Cini di Venezia. In questa occasione, grazie alla colaborazione tra IMLA, Amici della Musica di Padova e Fondazione Cariparo, Amor es todo invención torna quest’anno per la prima volta ad essere eseguita, sia pure in forma parziale, davanti ad un pubblico.