Da molti anni gli Amici della Musica di Padova hanno affiancato alle tradizionali attività concertistiche anche un significativo impegno in progetti “educativi”, con concerti e incontri nelle scuole, seminari in Conservatorio e con il ciclo “L’arte dell’ascolto” (precedentemente, dal 2002, “Impara l’arte “) dedicato agli studenti universitari e realizzato in collaborazione con l’Università di Padova e l’ESU. E' un ampio progetto pensato per avvicinare il mondo giovanile alla musica classica.

Tutto ciò nella consapevolezza che è in questo campo che si gioca la sfida più difficile, quella cioè della formazione del pubblico futuro, e che ciò è tanto più difficile quanto più carente è la presenza della musica nel percorso formativo dei giovani nella scuola italiana.

Le linee di azione di queste attività educative sono le seguenti:
- concerti nelle scuole
- concerti /prove generali per le scuole con gli artisti di alcuni dei concerti della Stagione serale
- agevolazioni speciali e promozione mirata alla partecipazione dei giovani ai concerti della Stagione
- ciclo di concerti per studenti universitari “L’arte dell’ascolto”
- seminari/incontri/masterclass in Conservatorio di alcuni degli artisti presenti in Stagione

Le diverse attività possono avvalersi della collaborazione e delle competenze dell’Università e del Conservatorio per la realizzazione degli interventi più specificamente educativi (presentazioni, guide all’ascolto etc.) che completano il programma musicale.

Per quanto riguarda l'attività la musica a scuola si prevede di far partecipare musicisti e musicologi in attività musicali direttamente presso le scuole padovane. L'eventuale presenza di un musicologo e l'interazione con i musicisti stessi rende più naturale la fruizione dell'oggetto musicale e dei "segreti" della sua creazione al di là dello scoglio che la sala pubblica può comportare: l’ascolto della musica dal vivo, in questo modo, può risultare più coinvolgente ed emozionante.